X-Men #3

0

Normale giornata di routine per gli X-men, che trascorrono il tempo allenandosi e provandoci con Jean Grey. Il prof X convoca tutti perchè sente la presenza di un nuovo mutante arrivato in città con il circo (è arrivato il circo! è arrivato il circo!). Manda perciò il suo team di fiducia per convocarlo nella sede segreta degli X-men (e già qui dovrebbe suonare un campanellino d’allarme: hai una sede super segreta piena di segreti e hai le identità che tanto ti sforzi di tenere segrete e ci inviti un estraneo, per giunta dotato di super poteri? ma nelle mani di chi si sono affidati sti poveri ragazzi?).

La ghenga corre a prepararsi (corre perchè il primo che arriva accompagna Jean Grey). E tutti dentro lì si vogliono bombare Jean Grey. E tutti corrono anche perchè alla fine il circo è bello e piace a tutti e finalmente possono vederlo dal vivo e non su Rai 3.
A parte che Bestia si veste proprio come una bestia (non mi stupirei se si mangiasse le caccole). Ma da uno che si fa chiamare così, non ti aspetti neanche chissà cosa.

Il vero problema è Ciclope. Jean Grey gli chiede perchè ha quel muso così lungo. Lui non le risponde, ma dentro di lui sa di essere perdutamente innamorato di lei. Ma deve prima risolvere il suo problema con il suo terribile superpotere. Quello e trovare un altro vestito. Nel giro di 2 vignette si scopre anche che anche il prof X è un bel porco: inserisce la simpatica Marvel Girl nella sua scuola di mutanti perchè anche lui ne è perdutamente innamorato. Però ha quel problemino della sedia a rotelle.

Non mi stupirei se in un futuro scopriamo che ha usato il suo potere mentale per… ehm… concupire la mutante più desiderata (forse anche perchè l’unica).
Alla fine Jean va in macchina con l’Uomo Ghiaccio, che è il più cool di tutti i mutanti (lo so, è una battuta agghiacciante. E anche questo commento lo è).
Comunque, facendola breve: il mutante percepito dal prof X è un cicciobombo cannoniere che ha scelto per sè il virilissimo nome di Blob (che c’entri con Rai 3 anche lui? O forse è solo un fan di Blob Dylan).
Il panzone ha il potere di essere così panzone da non essere scalfitto praticamente da nulla.
I mutanti lo portano al covo segreto (usando Jean Grey per convincerlo -poveretta!-).

3

Lui non ne vuole sapere di unirsi a quella gente lì dal costume ridicolo (e come dargli torto? e non sto parlando solo della giacca di Ciclope) e si dà alla fuga.

Il prof X s i rende conto di essere un pollo pelato e di aver dato in mano a Ciccio Panza l’ubicazione del covo segreto ricco di segreti con contorno di identità segrete. Intima perciò ai suoi uomini di portargli il mutante che gli riserva un simpatico trattamento mentale.
Il panzone buontempone intanto si organizza e prepara un assalto alla sede segreta blabla segreti blabla identità segrete con l’aiuto di tutti i circensi suoi pari.
Bloccano gli X-men e si dirigono dal Prof che non ha ancora terminato l’amplificatore del suo segnale psichico per formattargli le meningi.
Ora, per bloccare Jean Grey (che, ricordiamolo, ha i poteri della telecinesi) l’anno legata e bendata. Il sogno erotico dei nostri mutanti non ci arriva da sola che si può slegare e sbendare usando i suoi poteri (o magari slegare gli altri o liberare il povero Uomo Ghiaccio, messo sotto ad un cerchio di fuoco). Deve aspettare le istruzioni mentali del professore. Mah, forse non è stata addestrata così bene.
Comunque vabbè, i nostri si liberano, fanno il solito casotto, il professore cancella i ricordi a Blob e a tutta la sua acrobatica compagnia e tutto è bene quel che finisce bene.
Advertisements
Tagged ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s