Doctor Who S04E10 – Midnight

Il Dottore lascia Donna in una beauty farm e va a farsi un giretto in aereo. Solo che non è il classico giro in aereo, ma un viaggio su un’astronave per vedere sta cascata di diamanti (non stiamo parlando del film di James Bond). Salito a bordo, il Dottore punta a fare amicizia con i passeggeri della navetta.
Dopo un po’, son tutti lì che ridono e scherzano, che si raccontano i fatti loro, ci mancherebbe giusto un tè con i biscotti, ma la twinings non arriva fino a lì. In realtà, sono tutti un po’ costretti a socializzare, perchè il Dottore ha mandato a ramengo le proiezioni previste e la gente non può manco guardare dal finestrino, perchè tutto il pianeta è inondato di raggi che non si può guardare fuori sennò muori. In seguito poi scopriamo invece che non è del tutto vero. Se guardi fuori dal finestrino per più di cinque minuti muori (un po’ come quando guidi in autostrada). E insomma, succede un guasto (no, perchè, c’è ancora qualcuno convinto che il Dottore non sia un enorme catalizzatore di sfiga?). La navetta si ferma, chiamiamo i soccorsi, arrivano tra un’ora e peròa me viene l’ansia. E se i soccorsi non arrivano, e se finiamo l’aria, e io ho finito le batterie del mio aipod e non mi posso ascoltare le mie canzoncine emo che sono tanto deprimenti ma anche tanto poetiche e romantiche e cucco come voi ve lo potete solo sognare, anche se le ragazze che ci stanno con me dopo che me le sono bombate vogliono solo tagliarsi le vene ma non è colpa mia.
Insomma, scatta il panico. Ma non è nulla in confronto a quello che succede quando qualcuno bussa alla porta. E non si tratta mica del merlo che fa me (se la mucca fa mu, il merlo deve fare per forza me). Noooo. Si tratta di sta cosa che nessuno può vedere, però insomma, prende possesso del corpo di questa signora di mezza età. Che resta lì in castigo a guardare un angolo, finchè la gente non inizia a parlare. E questa che fa? Da perfetta aliena (aliena alle buone maniere, direi io), invece di rispondere, si mette a ripetere quello che le persone dicono. Oh, ma ripete proprio tutto. E ad un certo punto, ripete le cose in sincrono con le persone che stanno parlando. E riesce a dire anche il pi greco fino a tipo la milionesima cifra decimale (come fa il Dottore). Che fin qui è anche facile. Proviamo con le cifre decimali di phi, o della e di Nepero e poi ne parliamo. E poi ne parliamo. No, ok, questo qui non ha voglia di parlare, solo di ripetere le cose. Che poi ad un certo punto parla solo con il Dottore. Che degli altri non gliene frega più niente e ripete solo quello che dice lui. Ma poi, la cosa difficile è che dice le cose prima di lui. E il Dottore è tipo costretto a ripetere tutto. E insomma, la gente è nervosa, vuole sbattere qualcuno fuori dalla navetta per sentirsi più tranquilla. Tutti pensano che l’alieno cattivo sia passato dalla donna di mezza età al Dottore, che sta quindi per essere disintegrato. Poi, però la hostess capisce il barbatrucco e butta la donna di mezza età con l’alieno e anche lei stessa medesima allegata fuori. Risultato: hostess che nessuno sa come si chiama – disintegrata; donna di mezza età – disintegrata; alieno cocorita: fuori dalla navetta (ma non si sa se disintegrato o no). Che poi è tutto un sentirsi in colpa per voler buttar fuori la gente innocente e il Dottore fa un cazziatone sul fatto che nessuno sa il nome della hostess. Che, oh, quando all’inizio presentano le hostess e loro fanno il balletto dei giubbottini di salvataggio, la gente mica è attenta. Morale della favola: al prossimo volo imparate i nomi delle hostess.
Morale della favola 2: se volete stupire i vostri amici, ripetete quello che dicono prima che lo dicano effettivamente.
Morale della favola 3: se provate a stupire i vostri amici con il sistema di cui sopra, non stupitevi se vi buttano fuori dal finestrino.

Advertisements
Tagged ,

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s