Fisica for dummies: the incredible bottiglietta effect

Scenario: siete imbarcati in un’aereo, diretti verso la dolce meta di una vacanza fuori programma (oppure state tornando a casa con dieci ore di ritardo e domani è lunedì e già vi girano all’idea di dover rivedere quel collega che vi stritola le balle ogni santoggiorno).
Siete in aereo e volete stupire i vostri amici (o, meglio, compagni di viaggio, ché se i vostri amici sono restati a casa, mica ci riuscite a stupirli con questo trucchetto).
Avete con voi una bottiglietta d’acqua che vi è costata l’iradiddio al duty free e di cui state centellinando ogni sorso (calcolando che ogni piccolo sorso vi costa tipo 20 eurocent).
Per stupire tutti, voi guardate la vostra bottiglietta e potrete sapere in anticipo se l’aereo inizia la sua discesa. Con una bottiglietta mezza vuota (o mezza piena, solo nel caso in cui siate ottimisti) potrete osservare che man mano che l’aereo scende, l’aria dentro la bottiglia si comprime, schiacciando la bottiglietta da dentro. Non ho ancora assistito ad un fenomeno di completa implosione della bottiglietta, ma confido nelle prossime esperienze.
Se volete un metodo più semplice, prima che la bottiglia inizi a comprimersi, si accendono delle lucette con disegnato il simbolo delle cinture e le hostess passano a dirvi che l’aereo sta scendendo.
Che poi i vostri amici vi potranno stupire prevedendo quello che sta per succedere alle vostre bottiglie.

Advertisements

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s